Venerdì 13 novembre   "Spaventapasseri"


Anche se a volte t'incammini solo lungo i sentieri, trovi sempre qualcuno: a volte scambi due parole a volte invece due sguardi.


Anche un semplice manichino ti da la sensazione di compagnia. 


Solo soletto su questo prato

tutti quanti mi hanno lasciato,

vivo qui tra grano e frumento e passeri e rondini ogni giorno spavento,

con paglia, sacco e vecchi vestiti

mi hanno costruito e ora son tutti spariti.

Solo soletto son qui invano ad aspettare

che qualcuno con me si fermi a parlare

dentro di me …. anche se sembra strano

non c’è un cuore di pezza ma uno quasi umano!