Loading...

VIVERE OLTRE IL VISSUTO

Che cos’è la morte? C’è un passaggio dalla vita alla morte? Sembra che per il medico e scienziato americano Lanza, la vita e la morte possano essere usati come opposti solo a livello lessicale. Il dualismo che tanto caratterizza la civiltà occidentale si preoccupa di cercare opposti e contrari ad ogni parola che può essere cercata nel vocabolario, e tutto questo per facilitarci (apparentemente) il compito di significazione della realtà. Il vocabolario presuppone che non ci possa essere vita insieme alla morte e che la morte non possa essere parte della vita proprio perché li pone come contrari, come opposti. La nostra mente invece è capace di pensare alla morte (o alla vita) e unisce le due parole facendole riecheggiare insieme all0interno di una stessa frase, di uno stesso pensiero, di uno stesso significato. Uno di questi pensieri mi si è presentato entrando nel Monumentale di Brion.

Ho avuto l’inaspettata impressione di non trovarmi in un cimitero come luogo di nostalgia e di morte e sono stato pervaso da un’atmosfera di risurrezione. La resurrezione etimologicamente sta ad esprimere il passaggio dalla morte alla vita e proprio quest’ultima la sentivo a volte posarsi dove si posava il mio “obiettivo”. Tutto questo mi trasmetteva pace, perché sentivo la speranza di una vita che potesse oltrepassare la morte, come se la vita e la morte si potessero susseguire infinitamente, come se non ci fosse mai una vincita della morte sulla vita o della vita sulla morte. Questa mia riflessione ha trovato termine nella confusione dell’incertezza che domina la vita e la morte e il mio non può che restare soltanto un punto di vista personale.

  • 5 posto tappa “Circolo Fotografico Zoom” di Salsomaggiore Terme (Parma);
  • 6 posto tappa “Fotoclub Riviera dei Fiori” di Sanremo (Imperia);
  • 11 posto tappa “Gruppo Fotoamatori Pergine” di Pergine Valsugana (Trento);
  • 11 posto tappa “Aternum Fotoamatori Abruzzesi” di Pescara;
  • 11 posto tappa ”Associazione Fotoamatori Francesco Mochi” di Montevarchi (Arezzo)
  • 13 posto assoluto nella classifica generale del circuito.
  • Regia – Adriano Boscato
  • Idea /SoggettoAdriano Boscato
  • Fotografia – Adriano Boscato
  • Video – Riccardo De Cal
  • Colonna sonora – Riccardo De Cal e Adriano Boscato
  • Montaggio – Adriano Boscato
  • Voce recitante – Rino Beltrame Domiziana Giordano

Una ottima fotografia supportata da una colonna sonora originale, ci conducono a vedere un capolavoro di architettura.

Giuria, Giuria del circolo fotografico Zoom di Salsomaggiore Terme

ISCRIZIONE NEWSLETTER